bosco

Ambiente, la terapia forestale contro ansie e depressioni, una ricerca lo dimostra

News

C’è una ricerca condotta con il Club Alpino Italiano da Francesco Meneguzzo, ricercatore toscano e Federica Zabini, dell’Istituto di bioeconomia del CNR che è possibile vedere anche nel libro online Terapia Forestale (bit.ly/2MFXYad), la quale dimostra che passeggiare nei boschi porta effetti più che salutari anche nei casi di ansia e depressione.

Sono state portate 200 persone in questi luoghi tra i 18 e i 79 anni con le precauzioni antivirus, per 3 ore, a camminare su percorsi in boschi toscani, emiliani e trentini.
Risultato, gli imput sensoriali nelle persone confluite per l’occasione si sono accesi e sono stati registrati cali di condizioni negative fino al 85 per cento.

Le sedute hanno avuto il controllo di psicoterapeutici che hanno guidato le camminate secondo precisi schemi di respirazione e meditazione.

Secondo Meneguzzo e Zabini, in più affermano che alcuni boschi di conifere o di faggete e di pino silvestre, agiscono come una terapia quasi al pari dell’uso dei farmaci.

Anche nel 2021 la sperimentazione continuerà.

Seguici anche sui social: FacebooktwitterlinkedintumblrmailFacebooktwitterlinkedintumblrmailby feather Grazie!

Lascia un commento

*