Giani cena di Natale

Cena di Natale dei giornalisti Arga e Assostampa

News

Il 15 dicembre si è svolta presso l’Hotel Mediterraneo, sul lungarno del Tempio, 44, a Firenze, la cena di Natale dei giornalisti aderenti ad Assostampa Toscana e ai gruppi di specializzazione tra cui Arga Toscana, Ussi (Gruppo Toscano Giornalisti Sportivi), Cronisti, Gus (Giornalisti uffici stampa), Pensionati, Fotografi.

Grande l’adesione dei colleghi e in una sala gremita sono stati consegnati anche alcuni premi a personalità distintesi nel corso dell’anno. Tra i premiati: la console onoraria di Francia, Isabelle Mallez ha ritirato il premio che l’Ast ha deciso di assegnare al collega giornalista Antoine Leiris, che nell’attentato terroristico del 13 novembre 2015 a Parigi ha perso la giovane moglie. La sua lettera, “Non avrete il mio odio”, ha commosso il mondo.

Premiata anche Claudia Francardi, moglie del carabiniere Antonio Santarelli, ucciso a bastonate a Sorano il 25 aprile 2011, e Irene Sisi, mamma dell’omicida, due donne che hanno superato l’odio e fondato l’Associazione Amicainoabele, votata alla solidarietà e al sostegno di chi ha più bisogno. L’Ussi, gruppo di specializzazione dei giornalisti sportivi ha premiato Renzo Ulivieri, allenatore di calcio e punto di riferimento per gli allenatori a Coverciano, per la sua lunga e proficua attività professionale ma soprattutto per il lavoro che, insieme agli altri colleghi allenatori, costantemente lo porta nelle carceri, nei campi profughi e nei luoghi di dolore per aiutare e dare un’occasione di vita a chi non sembra avere speranza. Anche l’Arga, gruppo di specializzazione dei giornalisti che scrivono di ambiente, cibo e natura, ha voluto premiare Renzo Ulivieri e il presidente Franco Polidori ha tenuto un interessante discorso che riportiamo in questo link:

http://www.youtube.com/watch?v=cvBom4r4m4s

 

.

Cena Arga e Ast

 

Cena Ast e Arga

 

.

Seguici anche sui social: Facebooktwittergoogle_pluslinkedintumblrmailFacebooktwittergoogle_pluslinkedintumblrmailby feather Grazie!

Lascia un commento

*