edoardo_tilli_brigata-766x510

I grandi giovani e i più esperti degli chef della Toscana che si sono distinti nel 2020

News

Pubblichiamo solo la prima parte degli chef 2020 che in Toscana si sono maggiormente distinti nel 2020.
Non stiliamo alcuna classifica di merito.

Ecco il pluripremiato pizzaiolo Marco Manzi, 30enne partenopeo, arrivato a Firenze nel 2016. Giovanissimo ha già ricevuto il riconoscimento Unesco per l’arte del pizzaiolo napoletano e la riconferma del massimo livello nella Guida Pizzerie del Gambero Rosso, i Tre Spicchi, per la sua pizzeria Giotto.

Un meme: Il 20 aprile 2020 è scomparso Sirio Maccioni, grande chef e imprenditore toscano, fondatore di Le Cirque, il piccolo ristorante a New York che si è trasformato in una catena di 10 ristoranti di lusso sparsi in tutto il mondo.

Tanti sono andati a provare l’Osteria Bonanni a Montelupo, conosciuta anche come Osteria di Capounto: senza dubbio uno dei migliori ristoranti di cucina toscana nei dintorni di Firenze.

lo Chef Luca Landi che trasforma la materia prima in raffinata delizia: «Io, promotore del ’’km intelligente’». Dal 2006 è chef di cucina del ristorante Lunasia, che dal 2016 si trova all’interno dell’Hotel 5 stelle Plaza e de Russie di Viareggio, 1 stella Michelin.

Lo Chef Antonello Sardi, 39 anni, fiorentino, firma il menù del ristorante stellato “Virtuoso” e, oltre a riconquistare una classica stella Micelin, nella Guida 2021 si è aggiudicato anche una delle nuove Stelle Verdi.

lo chef Giuseppe Mancino celebra i suoi primi 15 anni al Piccolo Principe, boutique restaurant all’ultimo piano dell’Hotel Principe di Piemonte a Viareggio. Ambienti intimi ed accoglienti, incorniciati dalla bellezza di un panorama mozzafiato, che si aprono agli amanti di una cucina doppiamente stellata.

(continua)

a cura redaz. Arga Toscana

fonte: https://www.tuscanypeople.com/wine-food/chef-e-non-solo/

Seguici anche sui social: FacebooktwitterlinkedintumblrmailFacebooktwitterlinkedintumblrmailby feather Grazie!

Lascia un commento

*