Fresh raw green Asparagus on wooden chopping board.

Nuova rubrica per il 2021, Essenze e Alimenti a tavola, gli asparagi

News

Iniziamo il 2021 con una novità che si va a aggiungere alle altre rubriche dopo il vino e la ricetta del mese.

Rubrica che si chiamerà Essenze e Alimenti a tavola, ovviamente in relazione alla stagionalità e ovviamente toscane.
Per iniziare è stato scelto dalla Redazione il verde germoglio degli Asparagi, di cui 100 grammi forniscono un quarto del necessario giornaliero di vitamina C e un terzo di acido folico.

In Italia li troviamo al supermercato, ma i più diffusi sono quelli di Cesena, Bassano del Grappa, poi Albenga.

Il miglior acquisto di prelievo per gli asparagi è tra marzo a giugno, ma si trovano nei negozi tutto l’anno, occhio alle provenienze straniere, meglio il made in Italy in generale, meglio ancora in Tuscany; si conservano in frigo 4 giorni, avvolti in un panno umido, non lasciamoli nella plastica o altro contenitore se vogliamo garantire il sapore finale.

I migliori asparagi nel gusto, ma si sa, sono quelli selvatici di cui anche la Toscana ha una buona produzione. Le zone sono le macchie, i boschi di caducifogli, e le siepi a livello del mare.

Si possono trovare da zero a oltre 1.000 metri in altezza e quindi anche in collina, ma soprattutto in montagna.

Ma occorre attenzione nella prelazione dal terreno per non compromettere l’habitat ambientale

a cura redazione Arga Toscana f.p.

Seguici anche sui social: FacebooktwitterlinkedintumblrmailFacebooktwitterlinkedintumblrmailby feather Grazie!

Lascia un commento

*