cane tartufo

Scrivere di tartufo, Educational di Arga Toscana e Ast per giornalisti a Forcoli

News

Quanti tipo di tartufo abbiamo in Italia? Come nasce? Come distinguere un prodotto di qualità da uno scarso o trattato da prodotti di sintesi? Come capire la provenienza del tartufo? Sono solo alcuni degli argomenti che saranno affrontati nell’educational organizzato da Arga Toscana e Associazione Stampa Toscana, rivolto ai giornalisti, sabato 7 novembre 2015 dalle ore 9.30 alle 13.30 che si terrà a Forcoli (Pisa) presso il Museo del Tartufo.
Dopo i saluti istituzionali di Sandro Bennucci presidente Ast e di Andrea Pieroni consigliere regionale, il sindaco di Palaia Marco Gherardini introdurrà la mattinata spiegando le caratteristiche di un territorio unico, incontaminato, dove si sono negli anni trovati sempre molti tartufi, anche di grande dimensione. Poi gli interventi.

Fabrizio Mandorlini giornalista enogastronomico e vice presidente di Arga Toscana su “Scrivere sul tartufo, corretta terminologia sul tartufo, la geografia e le tipologie del tartufo italiano e nel mondo, enti ed associazioni che operano sul tartufo, il tartufo patrimonio dell’Unesco, come si riconoscere il tartufo, le frodi alimentari”.

Riccardo Buti, agronomo, su “Come si forma il tartufo, l’habitat, il clima e il terreno favorevole; le piante tartufigene, il bosco tartufigeno”.

Giampiero Montanelli, tartufaio, su “ll cane da tartufo; razze e metodi di allenamento; gli strumenti del tartufaio”.
Particolarmente attesi saranno gli interventi di Cristiano Savini su “Aspetti della lavorazione e della commercializzazione del tartufo” e delle professoresse Manuela Giovannetti e Cristiana Sbrana del Dept. of Agriculture, Food and Environment dell’Università di Pisa
che proporranno il risultato dei loro studi con un intervento su “Identificazione delle specie di tartufo mediante analisi del DNA”.

Conclusioni di Franco Polidori presidente Arga Toscana

L’educational è ideato e coordinato da Fabrizio Mandorlini e viene realizzato in collaborazione con il Comune di Palaia, l’Associazione Tartufai delle Colline Sanminiatesi e Savini Tartufi. Disponibilità 30 posti, iscrizione obbligatoria fino ad esaurimento posti per mail ad argatoscanasegreteria@gmail.com.

Sede educational: Museo del Tartufo – Savini Tartufi – Loc. Montanelli – Forcoli (Pisa) Piazza C. D’Ascanio.

 

programma

 

savini museo

 

Palaia1

 

 

Seguici anche sui social: Facebooktwittergoogle_pluslinkedintumblrmailFacebooktwittergoogle_pluslinkedintumblrmailby feather Grazie!

Lascia un commento

*