tartufo-mega

Il tesoro sepolto, trovato un mega tartufo da 623 grammi a San Miniato (Pisa). Non è la prima volta in quei boschi

News

Nella foto di copertina in evidenza, un tartufo di notevoli dimensioni.

Un mega tartufo dal peso di 623 grammi è stato trovato sulle colline di San Miniato (Pisa) in novembre.

Un ritrovamento inatteso e da record quello fatto da Andrea Zega, imprenditore sanminiatese di 34 anni, col suo cane Spino.

Non è la prima volta e forse non sarà l’ultima.

“Posso solo dire – dice – che quando l’ho trovato vedevo la Rocca di San Miniato”, mantenendo così con queste parole il segreto del luogo del ritrovamento come fanno tutti i cercatori di tartufo.

Ogni stagione smette i suoi tradizionali panni di imprenditore e si traveste da tartufaio col tradizionale vanghetto e col suo cane, va alla ricerca di questi funghi sotterranei dall’odore inconfondibile.

Ha raccontato che poco dopo pranzo, insieme a Spino (il suo cane), ha vissuto il momento più alto della sua carriera da tartufaio: “Ho visto che Spino iniziava a raspare e mi sono avvicinato perchè si fermasse e non rovinasse il tartufo. Man mano che scavavo piano piano vedevo che il tartufo non finiva più: è stata un’emozione, l’adrelina saliva in me, è stata una giornata che non dimenticherò mai. Il tartufo si trovava a circa 30 centimetri di profondità, Spino è stato bravissimo”.

Il tartufo è già stato venduto, ma il 34enne mantiene l’alone di mistero sia sul prezzo che sul compratore: “Peccato non averlo potuto candidare per il Tartufo d’Oro 2020″, conclude,” ma spero di ripresentarmi il prossimo anno magari con un altro esemplare simile”.

In effetti con un tesoro da 623 grammi avrebbe potuto vincere a più riprese l’ambito premio istituito nel 1980, il Tartufo D’Oro istituzionalizzato negli anni ottanta per la Fiera del Tartufo Bianco a San Miniato che si svolge in novembre e che quest’anno non avrà il suo corso causa Covid19.
La Cinquantesima edizione si terrà nel 2021.

A Zega sono arrivate comunque le congratulazioni da tutto il mondo tartufaio, dalla Fondazione San Miniato Promozione, al sindaco e le istituzioni private e non collegate al mondo del tartufo.

I complimenti dal mondo imprenditoriale, appena avuta la notizia che si è diffusa rapidamente, si sono quasi sprecati e le telefonate hanno iniziato a fioccare.

Il cellulare dell’imprenditore bruciava…

Nella zona un tartufo record da 1,479 kg fu venduto non tanto tempo fa per 330.000 dollari, poi devoluti in beneficenza.

Qualche anno fa ancora sempre a San Miniato, fu trovato un tartufo record di 2 chili e 200 grammi, e vinse il Tartufo d’Oro. Negli anni cinquanta un altro tartufo fu rinvenuto, era di un peso inimmaginabile.

a cura redazione Arga Toscana

Fonte: Ansa

Seguici anche sui social: FacebooktwitterlinkedintumblrmailFacebooktwitterlinkedintumblrmailby feather Grazie!

Lascia un commento

*