manifesto-50x70-def

Greenaccord, giornata di Studio per il 25° della scomparsa di Alex Langer

News

 

L’evento, promosso dall’associazione Greenaccord Onlus e dalla Regione Toscana, con patrocinio anche di Arga Toscana, si propone di celebrare la figura carismatica e profetica di Alex Langer. A 25 anni della sua scomparsa, la sua proposta di una radicale “conversione ecologica” fondata sul rovesciamento del motto olimpionico «Citius, Altius, Fortius» (più veloce, più in alto, più forte) – da trasformare in «Lentius, Profundius, Soavius» (più lento, più profondo, più lieve) – è ancora attuale e di ispirazione per le giovani generazioni.

Le migliaia di giovani che da mesi animano e colorano le piazza italiane lo hanno capito e lo dicono chiaramente: per salvare il pianeta occorre, prima di tutto, che ciascuno cambi i propri stili di vita. “Alex Langer, forse il più grande ambientalista italiano del Novecento, nel corso della sua breve, ma indimenticata, esperienza umana lo ha testimoniato tenacemente e instancabilmente. Bisogna vivere in armonia con, e non contro, la natura. Ed occorre, perciò, rovesciare, culturalmente e politicamente, gli attuali modelli di sviluppo che non mettono al centro la dignità della persona, ma il profitto e l’idea che possa consolidarsi una società nella quale si possa fare a meno di valori come la lentezza, la gentilezza e la mitezza”.

La sua proposta di una radicale “conversione ecologica” fondata sul rovesciamento del motto olimpionico «Citius, Altius, Fortius» (più veloce, più in alto, più forte) – da trasformare in «Lentius, Profundius, Soavius» (più lento, più profondo, più lieve) – è oggi ancora attualissima, trovando piena riconoscibilità nella lettera Enciclica “Laudato Si’” di Papa Francesco.

La Giornata di Studio, che sarà ospitata nella Sala Pegaso della sede della Regione Toscana, aperta dai saluti istituzionali del presidente della Regione Enrico Rossi e dal presidente di Greenaccord Alfonso Cauteruccio, prevederà due distinte sessioni di lavoro: una al mattino e una al pomeriggio.

Nella prima – ribattezzata “Lentius” e coordinata dal giornalista Mauro Banchini – interverranno, dopo la proiezione del documentario dedicato all’ecologista altoatesino da Gerd Staffler,Pinuccia Montanari del Centro di Diritto Ambientale dell’EcoistitutoReGe; Uwe Staffler, già segretario di Alex Langer al Parlamento Europeo; Massimo Bernacchini, membro del Comitato Esecutivo di Slow Food; e lo scrittore Adriano Sofri, già curatore con Edi Rabini di una “antologia langeriana” pubblicata da Sellerio nel 2015.

Nella seconda – ribattezzata “Profundius ac soavius” e coordinata dalla giornalista Silvia Guidi – interverranno Ugo Fossa, monaco di Camaldoli; Maurizio Gronchi, docente di Cristologia alla Pontificia Università Urbaniana; Simone Borchi, dottore forestale; Maurizio Vanni, direttore generale del Lucca Center of Contemporary Art; Andrea Masullo, direttore scientifico di Greenaccord.

Le sessioni di lavori sono state riconosciute valide dall’Ordine dei Giornalisti per la formazione professionale. Per i giornalisti che vi prenderanno parte, previa iscrizione sulla piattaforma S.I.Ge.F (www.sigef-odg.lansystems.it), verranno riconosciuti 8 crediti.

Partner: Regione Toscana, Alia SpA, Lifegate, Geosmartcampus, Comunicazione 2000.

Patrocini: Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare (Mattm), Regione Toscana, Provincia autonoma di Bolzano, Federazione Nazionale Stampa Italiana (FNSI), Ordine dei Giornalisti della Toscana, Associazione Stampa Toscana, Associazione Regionale dei Giornalisti esperti in Agricoltura (Arga Toscana) e Bioarchitettura.

Media partner: Avvenire, La Nazione, Lifegate, Agensir, Famiglia Cristiana, Teleambiente, Toscana Oggi, La Nuova Ecologia, Greenreport e Qui News.

 

Programma

Sessione Mattutina: Lentius

Presiede: Mauro Banchini, Giornalista

09.00 Saluto di Alfonso Cauteruccio, Presidente di Greenaccord Saluto di Enrico Rossi, Presidente Regione Toscana

09.15 Ricordo di Alex Langer
Uwe Staffler, Segretario di Alex Langer al Parlamento Europeo

09.35 Proiezione del documentario “Alex Langer” di Gerd Staffler 10.00 Alex Langer e il suo contributo al pensiero ecologista

Pinuccia Montanari, Centro di diritto ambientale dell’EcoistitutoReGe

10.30 Dibattito
10.45 Il viaggiare lento

Adriano Sofri, Scrittore 11.15 Dibattito

11.45 La filosofia dello “slow” food
Massimo Bernacchini, Comitato Esecutivo di Slow Food

12.15 Dibattito
13.00 Chiusura lavori

Sessione Pomeridiana: Profundius ac soavius

Presiede: Silvia Guidi, Giornalista de L’Osservatore Romano

15.00 Un’oasi tra gli abeti: i monaci di Camaldoli tra natura e spiritualità Ugo Fossa, Monaco di Camaldoli

15.30 Dibattito

15.45 Il Silenzio del bosco
Simone Borchi, Dottore forestale

16.15 Dibattito
16.30 L’accumulo che toglie la leggerezza

Maurizio Gronchi, Docente di Cristologia alla Pontificia Università Urbaniana 17.00 Dibattito

17.15 Il tempo della natura e il tempo dell’uomo
Andrea Masullo, Direttore Scientifico di Greenaccord

17.45 L’arte visiva come espressione dell’anima in armonia con il creato
Maurizio Vanni, Direttore Generale del Lu.C.C.A. – Lucca Center of Contemporary Art

18.15 Dibattito
18.30 Conclusioni

19.00 Chiusura lavori

 

programma-greenaccord-alex-langer

Seguici anche sui social: FacebooktwitterlinkedintumblrmailFacebooktwitterlinkedintumblrmailby feather Grazie!

Lascia un commento

*